Anziano sventa truffa in suo danno. Il solito stratagemma del figlio in caserma e del legale che chiede soldi

Un anziano di Finale Emilia ha sventato una truffa in suo danno: ieri pomeriggio, una persona qualificatosi come Carabiniere lo ha contattato telefonicamente informandolo che il figlio aveva avuto problemi con la giustizia e che era fermo in caserma. Pochi istanti dopo, un 35enne distinto, con capelli corti,  si e’ presentato alla sua porta qualificandosi come legale del figlio e chiedendogli dei soldi per poterlo far liberare. L’anziano però capita la truffa ha  respinto l’uomo,  che si è immediatamente dileguato. Questo caso, e’ un chiaro positivo riscontro dell’utilità della campagna di sensibilizzazione della popolazione per prevenire le truffe agli anziani, condotta dall’Arma dei Carabinieri attraverso incontri e conferenze.

 





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2000-2016 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 11 query in 0,279 secondi •