L’hit parade della ceramica

Secondo quanto pubblicato dalla rivista Tile Italia, che fornisce una preziosa fotografia dei principali gruppi italiani della ceramica, Marazzi domina l’hit parade del settore con un fatturato che, nel 2000, ha raggiunto ben 878 milioni di euro (circa 1600 miliardi di lire). Il secondo gradino è andato al gruppo Iris, attestatosi a 540 milioni di euro; trattandosi di fatturati del 2000, quest’ultimo non vede ancora riconosciuto il valore delle operazioni di internazionalizzazione e quotazione in borsa portate avanti. Il terzo posto è ancora del gruppo Ceramiche Ricchetti che aumenta leggermente arrivando a 423 milioni di euro. Altro salto in avanti per il gruppo ceramiche Concorde che, nel 2000, ha raggiunto i 334 milioni di euro.