Fmi, rallenta la crescita mondiale

La crescita mondiale arriverà al 2,6% nel 2001, lo 0,6% in meno rispetto alle previsioni fatte a maggio. E’ quanto rileva il Fondo Monetario Internazionale nell’Outlook. Inoltre, per il 2002 l’Fmi prevede una crescita in calo al 2,5%.

In particolare, le analisi evidenziano un rallentamento dell’economia made in Italy. Nel 2001 il Pil del nostro paese crescerà solo dell’1,8%. Viene quindi corretta al ribasso la stima per il nostro paese. Lo stesso però, in linea di massima, accade anche per le altre economie dell’area Euro e per quelli mondiali.