Iris: fatturato 2001 a 570 milioni di euro

Il Gruppo Iris, attivo nel
settore della ceramica, guidato da Romano Minozzi, prevede un
fatturato consolidato 2001 di oltre 570 milioni di Euro (oltre
1.100 miliardi di lire) a fronte di un margine operativo netto
di 58 milioni di Euro (112 miliardi di lire).
Gli investimenti effettuati e programmati toccheranno quota
36 milioni di Euro, 10 dei quali destinati alla ricerca pura.

L’
export rimane al 75% del fatturato e nel corso di questo
esercizio ha registrato buone performance in Olanda (+ 40%),
nell’ Est Europa (+ 33%), in Canada (+ 43%) ed eccellenti sui
mercati medio ed estremo-orientali. La nuova Divisione ‘Fabbrica
Marmi e Graniti’ diretta da Federica Minozzi a fine 2001
raggiungera’ un fatturato di oltre 54 milioni di Euro (105
miliardi di lire).
Con 31 societa’ (due quotate alla Borsa Valori di Milano:
Maffei e Granitifiandre), 26 stabilimenti, 3000 dipendenti e 50
milioni di mq prodotti, il Gruppo Iris rappresenta una realta’
di primo piano nell’ ambito del comparto ceramico.