Modena: arriva il censimento

Modena si conta. Dal prossimo 3 ottobre, e fino al 10 novembre, lavori in corso per il 14° censimento generale della popolazione e delle abitazioni, nonché dell’8° censimento generale dell’industria e dei servizi. A contarci sarà un vero e proprio esercito di rilevatori – 300 sul campo e 30 negli uffici di coordinamento – impegnati su ben 8 unità di rilevazione: le famiglie, le convivenze e le singole persone per il censimento della popolazione; le abitazioni, gli altri tipi di alloggio e gli edifici per il censimento delle abitazioni; le imprese e le istituzioni per il censimento industria e servizi. .

Un lavoro complesso, fatto di oltre 75 mila famiglie, 81.700 abitazioni, 40 mila edifici e 19 mila imprese e istituzioni da censire che richiede impegno e rigore da parte degli operatori incaricati dal Comune ma anche disponibilità e collaborazione da tutti i cittadini italiani e stranieri ai quali sarà richiesto di compilare i questionari.
Dal 3 di ottobre ogni rilevatore, regolarmente munito di una tessera di autorizzazione con foto, nome e cognome e codice di identificazione autenticati dal Sindaco, curerà una zona specifica della città con 350/400 unità di rilevazione. Si comincia con il censimento degli edifici: a cura del rilevatore entro il 10 ottobre saranno raccolti e trascritti i dati informativi su ogni edificio avvalendosi, in questa fase, della collaborazione del proprietario dell’amministratore o dell’inquilino. A seguire, dall’11 al 20 ottobre, gli stessi rilevatori provvederanno alla consegna a domicilio dei modelli di rilevazione per il censimento della popolazione e delle abitazioni la cui data di riferimento è stata fissata dall’Istat per domenica 21 ottobre. Per il censimento industria i modelli di rilevazione saranno recapitati a domicilio dal servizio postale. La compilazione dovrà fare riferimento a lunedì 22 ottobre. Dal 23 ottobre al 10 novembre, infine, è previsto, a cura dei rilevatori, il ritiro a domicilio di tutti i modelli di rilevazione, da quelli della popolazione, alle abitazioni, alle industria e servizi. I modelli dovranno essere interamente compilati rispettando le indicazioni, ivi comprese quelle relative all’uso dello stampatello per le relative letture ottiche. I rilevatori, ai quali non potrà essere richiesta la compilazione dei modelli, saranno comunque a disposizione per eventuali chiarimenti finali prima della consegna. Di ottimo supporto, in questo senso, le istruzioni che accompagnano il modello proposte in italiano così come in altre 11 lingue diverse per i cittadini stranieri. Per questi ultimi, poi, è stato prodotto anche un modello in fac simile da seguire nella compilazione del modello ufficiale in italiano. Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla sede degli uffici di censimento, nel quartiere Crocetta, in Via Mar Tirreno 333, dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13 e dalle 15 alle 18; sabato dalle 8,30 alle 13. Filo diretto telefonico ai numeri 059 2589900 – 059 2589901. Sito internet www.comune.modena.it/serviziostatistica/censimnto2001 oppure in rete civica MoNet www.comune.modena.it Per i collegamenti trasportistici, dal 23 ottobre, oltre alle linee autofiloviarie ordinarie sarà operativo un servizio navetta con frequenza ogni mezz’ora da e per il centro, dalle 8,30 alle 13 e dalle 15 alle 18 di tutti i giorni di apertura degli uffici di censimento.