Cersaie: Testa, sotto controllo caro petrolio

Gli industriali della ceramica lamentano tariffe per l’energia troppo alte, che li sfavorisce rispetto al resto d’Europa: secondo Chicco Testa, “è tutta colpa della volatilità dei prezzi del petrolio”.


Il presidente dell’Enel lo ha detto a Bologna, a conclusione del dibattito di inaugurazione del ‘Cersaie’, il salone internazionale della ceramica per l’ediliza e l’arredo.
“Nessuno – ha aggiunto Testa – è in grado di prevedere quale sarà l’evoluzione della situazione, ma per il momento la situazione sembra essere sotto controllo”.(