ZTL per aiutare gli artigiani in centro a Modena

Per favorire lo svolgimento del servizio di reperibilità nella zona a traffico limitato del centro storico agli artigiani aderenti all’albo di imprese artigiane che svolgono servizi di pronto intervento nelle case private sarà rilasciata un’apposita autorizzazione di circolazione (transito e sosta) in ZTL, nel rispetto della segnaletica stradale e in deroga alle fasce orarie. E’ uno dei punti qualificanti del protocollo d’intesa siglato tra il Comune di Modena, le associazioni di categoria C.N.A. Piccola e Media Impresa, Lapam Federimpresa e FAM per l’istitutzione di un Albo di imprese artigiane di pronto intervento alla casa in situazione di urgenza, al fine di evitare e limitare danni a persone o cose a cittadini.

L’albo può essere composto da imprese artigiane che svolgono uno o più dei seguente mestieri: ascensorista, idraulico, impiantista riscaldamento raffreddamento climatizzazione e trattamenti aria, elettricista, fabbro, vetraio, lattoniere, impiantista telefonia comunicazione e sicurezza (allarmi). Il permesso, per veicoli di massa complessiva a pieno carico non superiore a 6 tonnellate) sarà rilasciato alle imprese che aderiscono all’Albo e che sono in grado di fornire il servizio nella forma della reperibilità tutto l’anno, tutti i giorni e 24 ore al giorno, mettendo a disposizione e indicando il numero di cellulare (con risposta diretta) o comunque di un telefono al quale inoltrare la richiesta di intervento. L’intervento deve essere effettuato di norma entro 90 minuti dalla richiesta. Le imprese interessate, mediante il proprio rappresentante legale, possono presentare la richiesta di adesione all’Albo rivolgenddosi direttamente alle associazioni di categoria che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa. Un gruppo di lavoro composto da due rappresentanti per ogni associazione di categoria interessata e da un funzionario del servizio di Polizia Municipale verificherà con controlli a campione,il rispetto degli impegni assunti e il funzionamento del servizio di reperibilità. Il mancato rispetto degli impegni assunti, salvo i casi di forza maggiore o di impossibilità oggettiva, ovvero l’utilizzo improprio dell’autorizzzzione ZTL, determinerà la decadenza dall’Albo e la conseguente revoca dell’autorizzazione ZTL oltre all’applicazione della sanzione ammministrativa pecuniaria prevista per l’infrazione.