Referendum: esposto di FI

Il coordinatore provinciale
modenese di Fi, Andrea Leoni, e il consigliere provinciale
azzurro Dante Mazzi, hanno presentato un esposto a Corecom
(organo di vigilianza regionale), Guardia di Finanza e Autorita’
per le garanzie nelle comunicazioni contro i sindaci di Modena,
Carpi, Novi, Campogalliano e Soliera.

L’ esposto si riferisce
alla legge 28/2000 sulla parita’ di accesso ai mezzi
d’informazione durante campagne elettorali. Secondo i due
esponenti di Forza Italia i sindaci, durante la campagna
referendaria, avrebbero utilizzato strumenti, uffici e siti
dell’ amministrazione pubblica, attivita’ vietata dall’art.9
della legge citata. ”La protervia di questi personaggi non
stupisce – ha commentato Leoni – credono ancora che i Comuni
siano succursali del partito”.