Furto al centro commerciale La Rotonda

Ammonterebbe a circa 200 milioni il
bottino di due furti messi a segno durante la notte al centro
commerciale La Rotonda di via Morane a Modena. In base a una
prima ricostruzione, i ladri si sarebbero introdotti nel
complesso commerciale da un lucernario, aggirando il sistema di
allarme. Un volta all’interno, i malviventi hanno mirato
soprattutto alle apparecchiature elettroniche.

Nel reparto
fotocineottica dell’ipermercato Pianeta Conad hanno razziato una
trentina fra macchine fotografiche e videocamere digitali, per
un valore di circa 100 milioni. Nel negozio Mit della galleria
commerciale, specializzato in telefonia, i ladri hanno invece
fatto incetta di cellulari e accessori, svuotando anche il
magazzino. Valore stimato anche di questo furto, 100 milioni.
Nell’abbandonare il centro commerciale, verso le 5.30, i
ladri hanno fatto scattare il sistema d’ allarme: ma ormai se l’
erano gia’ data a gambe. La Polizia scientifica ha compiuto
accertamenti e rilievi all’interno del centro commerciale per
individuare eventuali tracce lasciate dai ladri.

Hanno invece fatto incetta di stecche di
sigarette e di ricariche per telefoni cellulari i ladri che la
scorsa notte sono penetrati all’ interno di un bar tabaccheria
di via Cimabue a Carpi. Il furto sembra essere stato messo a
segno verso le 4: i ladri sono entrati da una porta di servizio,
razziando merce per un valore di circa tre milioni. I
Carabinieri di Carpi hanno avviato le indagini.