Chiuderanno in regione 55 uffici postali

Il piano di riorganizzazione di
Poste Italiane, operativo dal mese prossimo, prevede la chiusura
di 55 sui 1005 attuali uffici postali dell’ Emilia-Romagna. Gli
uffici saranno accorpati a quelli dei comuni vicini, col
principio di lasciare attivo sul territorio comunale almeno un
ufficio.
Questo l’ indirizzo del piano a livello regionale esposto dal
direttore regionale Laura Rita Mattei. Le chiusure sono spalmate
sul territorio intero, ma ovviamente, essendo considerati
antieconomici gli uffici con meno di dieci contatti giornalieri,
le zone piu’ penalizzate sono quelle dell’ Appennino.