Modena: tenta estorsione ma viene arrestato

I Carabinieri di Modena hanno
arrestato per tentata estorsione, violenza e resistenza a
pubblico ufficiale un ex pizzaiolo di 32 anni, Andrea Guana,
originario di S. Gennaro Vesuviano ma bitante in citta’.
Lo scorso inverno l’uomo aveva aperto una pizzeria a Campogalliano, chiusa qualche mese dopo.
Proprio in quel periodo avrebbe cominciato a
minacciare un imprenditore edile di Modena, chiedendogli 21
milioni. L’imprenditore si e’ rivolto ai Carabinieri che
hanno bloccato l’ ex pizzaiolo la sera della consegna del
denaro. Il giovane ha tentato di reagire puntando una pistola
Beretta contro i militari e, nella colluttazione, ha pure
spezzato un braccio ad un sottufficiale. Per intimidire
l’imprenditore, Guana gli aveva raccontato di essere vicino a
famiglie della malavita campana, ma dagli accertamenti fatti
dai Carabinieri non sembrerebbe legato ad alcuna cosca.