Modena: affidato ad una società bolognese lo studio del metrò

La giunta comunale modenese, vagliate le diverse offerte pervenute, ha deciso di affidare alla società Sgs-Studi e ricerche di Bologna lo studio trasportistico di prefattibilità sulla realizzazione di una metropolitana a Modena e sulle opere ad essa connesse. “La scelta è fondata sull’approccio proposto e sulle riconosciute competenze della Sgs. La società incaricata – spiega l’assessore alla viabilità e trasporti Nerino Gallerani – ha a disposizione 30 giorni per consegnarci le sue elaborazioni che abbiamo chiesto siano sviluppate secondo un modello a rete che tenga conto della domanda mobilità e della sua evoluzione nei prossimi dieci anni in una logica di sistema che valorizzi anche le attuali infrastrutture”.

“I tecnici dell’amministrazione comunale collaboreranno strettamente con l’Sgs, mettendo a disposizione sia i dati sui flussi di traffico in nostro possesso, già usati per l’elaborazione del piano della mobilità, che i progetti, già avviati o solo in previsione, legati al sistema dei trasporti locale.
I contenuti dello studio saranno sottoposti al confronto della commissione consiliare, con le forze economiche e sociali della città e saranno anche la base su cui avviare un confronto di merito con il Governo e il ministero per le infrastrutture come già richiesto dal sindaco con la lettera consegnata al ministro Lunardi”. Il costo dell’incarico è di 60 milioni (Iva compresa).