Influenza: in arrivo il vaccino

Parte in questi giorni la campagna per la vaccinazione antinfluenzale condotta dall’Azienda USL in collaborazione con i medici di famiglia. Una vaccinazione gratuita per le persone 65enni o più anziane, per quelle appartenenti alle cosiddette categorie a rischio e per quelle affette da malattie croniche di particolare gravità.
Per essere vaccinati occorre rivolgersi al proprio medico di famiglia che, se si è fisicamente impediti a raggiungere l’ambulatorio, praticherà la vaccinazione a domicilio, sempre gratuitamente.
L’anno scorso, nell’intera provincia di Modena, sono state vaccinate 109.910 persone.


L’obiettivo per la campagna 2001-2002 (120.000 le dosi di vaccino in distribuzione) è di raggiungere, in particolare, il 72% degli ultra 65enni.Va rammentato che l’influenza costituisce una delle malattie infettive di maggiore impatto nella nostra società, in quanto l’epidemia si verifica normalmente in un breve periodo di tempo, interessando un elevato numero di persone, con conseguenze pesanti sia dal punto di vista sanitario che sociale.
La vaccinazione è il mezzo migliore per prevenire questa malattia, responsabile di un eccesso di mortalità, in particolare negli anziani e nelle categorie di persone affette da patologie predisponenti, e alla quale sono associate serie complicazioni (ad esempio la polmonite batterica).