Vignola: proseguono le indagini su aggressione

Proseguono le indagini
dei Carabinieri di Vignola per fare luce sull’ aggressione
subita poco prima dell’ alba di ieri da Umberto Varri, 65 anni,
impiegato e socio di una cooperativa di facchinaggio di Vignola,
a pochi chilometri da Modena.
L’ uomo ha raccontato di essere stato rapinato e picchiato al
suo rientro a casa, verso le 6 del mattino, da tre banditi col
volto travisato. Questi gli avrebbero sfilato il portafogli contenente circa tre milioni di lire,
gli avrebbero sottratto l’ orologio, poi lo avrebbero
picchiato a sangue: uno dei banditi avrebbe anche calpestato
con violenza un piede al Varri, fratturandoglielo. Umberto
Varri e’ stato ricoverato al reparto di ortopedia dell’ ospedale
di Vignola. Nel frattempo sono iniziate le ricerche degli
aggressori.