Rapine: arrestati di nuovo 2 cagliaritani

I carabinieri hanno arrestato due
cagliaritani finiti in manette gia’ nel maggio scorso per una
rapina all’ ufficio postale di Benedello di Pavullo, sull’
Appennino modenese: successivamente scarcerati per questioni
procedurali, ulteriori indagini li accusano ora di altre 7
rapine compiute nella provincia emiliana dal settembre 2000,
fino all’ ultima di Benedello nel maggio 2001.


Sono zio e nipote, ma quasi coetanei: Consuelo Fadda, 25
anni, residente a Serramazzoni (Modena), e Stefano Palamuso, 27
anni, domiciliato a Sant’Agata Bolognese. Le otto rapine, in
uffici postali e tabaccherie del modenese, hanno fruttato circa
un centinaio di milioni. Sono state le indagini del Ris di Parma
su impronte digitali e riconoscimenti di testimoni ad accusare i
due parenti di tutte le otto rapine.