Guerra in Afganistan: mercoledì sit-in di protesta

Sit-in di protesta contro la
partecipazione dell’ Italia alla guerra in Afganistan si
terranno mercoledi’ prossimo davanti alle Prefetture dell’
Emilia-Romagna, in contemporanea con la seduta parlamentare. Lo
ha reso noto il segretario regionale del Prc, Cesare Mangianti,
che ha lanciato un appello alla mobilitazione.

”Ancora una
volta – ha scritto Mangianti – il Parlamento sara’ chiamato a
trasgredire l’ articolo 11 della Costituzione italiana,
pronunciandosi per l’ invio di contingenti armati del nostro
paese fuori dal nostro territorio nazionale contro un paese che
non ha mai dichiarato guerra all’ Italia e con il quale l’
Italia non ha alcun contenzioso da rivendicare. Si entra in
guerra solo perche’ cosi’ ha stabilito l’ Amministrazione
americana. Alla faccia della sovranita’ e dell’ indipendenza
nazionale!”.
Il segretario del Prc ha aggiunto che i costi della guerra
”saranno pagati, come sempre, dai lavoratori, dai pensionati
dagli studenti, dai ceti piu’ deboli”.