Sassuolo: parte la demolizione della ex S.Giuseppe

Parte in questi giorni il programma di demolizione delle ex ceramiche San Giuseppe: si tratta di una delle ultime aree industriali dismesse che ancora restavano in attesa di trasferimento dalla zona a carattere abitativo di Sassuolo, secondo le direttive del vecchio Piano regolatore, che aveva coerentemente previsto lo spostamento di tutte le attività produttive nell’area nord del territorio.
La superficie complessiva dell’area interessata dall’opera di demolizione è di 23mila metri quadrati, dei quali entro un mese ne verranno liberati circa 4.200, attualmente coperti da capannoni.


Il prossimo anno un altro stralcio di lavori libererà altri 2.500 metri quadrati, rendendo disponibile un’area complessiva di oltre 6mila metri quadri che verrà convertita ad uso residenziale e a verde pubblico, offrendo di fatto una risposta alle continue esigenze di nuovi alloggi avanzate nel comprensorio.
Il piano prevede la realizzazione di un vero e proprio quartiere, collegato con la vicina area Peep.