Musei: a Reggio E. percorso studiato per non vedenti

I Musei Civici di Reggio Emilia, alla pari delle grandi istituzioni museali europee e internazionali e tra i pochi in Italia, inaugurano oggi “Mani sul Museo”, un percorso di visita studiato appositamente per i non vedenti.
Si tratta di un percorso tattile grazie al quale i visitatori non vedenti potranno toccare con le mani le opere d’ arte esposte nell’ ala del Portico dei Marmi, che ospita una delle collezioni più ricche dei Musei e che si presta in maniera più immediata ad essere trasferita nel campo dell’ esperienza tattile.


Con la collaborazione dell’ Unione Italiana Ciechi è stato predisposto un sistema di didascalie tradotto in codice Braille, mentre un corredo di audio-guide consente al visitatore di seguire un itinerario approfondito fra testimonianze di architettura, scultura, epigrafia, che si snoda fra l’ antichità e l’ evo moderno. La proposta si integra con itinerari guidati da personale esperto, riservati a piccoli gruppi di non vedenti che ne facciano richiesta prenotando telefonicamente la visita ai Musei Civici (0522-456477).