Sciagura aerea su New York City

Alle 15 e 30 (ora italiana), un aereo dell’American Ailines, un Airbus A300 con 255 persone a bordo, e’ caduto nel Queen’s, poco distante dall’aeroporto internazionale Kennedy in un’area, Far Rockaway, piuttosto popolata che si affaccia sull’Oceano. L’inchiesta per ora punta su cause meccaniche.

Elicotteri della polizia si sono subito levati in volo mentre decine di mezzi dei vigili del fuoco sono subito giunti sul posto insieme al sindaco della citta’, Rudolf Giuliani. Tutti gli aeroporti di New York sono stati chiusi. Il panico si e’ diffuso nelle strade. 12 sarebbero gli edifici colpiti dall’aereo. Migliaia di persone sono uscite nelle strade ad osservare inorridite l’alta colonna di fumo che si levava nella zona. Nell’area dove e’ caduto l’aereo sono presenti molti negozi e risulta esserci anche una scuola. L’ A-300 e’ un bireattore concepito per rotte a medio raggio (circa 4 mila chilometri a pieno carico) che percorre ad una velocita’ di crociera di 930 chilometri l’ora.