Malesseri in fabbrica: forse colpa delle fognature

Potrebbe derivare da esalazioni
delle fogne, convogliate nel sistema di condizionamento, la
serie di malesseri avvertiti negli ultimi giorni da vari
dipendenti dello stabilimento biomedicale ‘Dideco’ di Mirandola,
nel modenese.


Nelle ultime settmane, decine di dipendenti dell’azienda
hanno accusato dermatiti, bruciori agli occhi, senso di nausea.
Questo ha fatto pensare a un episodio di intossicazione ad ampio
raggio: si temeva che l’episodio potesse essere legato anche a
una fuga di ossido di etilene. Per questo, anche su
sollecitazione dei sindacati, sono stati richiesti controlli dei
tecnici dell’Asl. Tuttavia, secondo i primi riscontri, i valori
delle analisi ambientali appaiono nella norma. Un’ipotesi che
viene presa in considerazione e’ quella che il malessere
collettivo e l’odore acre avvertito in vari locali della
fabbrica possa essere legato a esalazioni provenienti dalle
fognature, aspirate dal sistema di condizionamento e quindi
diffuse nei locali dove la circolazione dell’aria e’ solo
forzata. L’attivita’ produttiva dello stabilimento continua
regolarmente: anche per i risultati delle analisi, al momento
non risultano pericoli per gli operai interessati.