Black out notturno al Ramazzini di Carpi

Un improvviso black out, provocato da un guasto nella conduttura centrale, ha lasciato completamente al buio l’ ospedale Ramazzini di Carpi lunedì notte. L’ energia elettrica è venuta improvvisamente a mancare verso le 20 in tutto l’ ospedale. Subito si sono attivati alcuni gruppi di continuità per garantire l’ erogazione dell’ energia nelle sale operatorie e in rianimazione. La fornitura è stata ripristinata verso la mezzanotte in due lotti del complesso ospedaliero, ma fino alle 4.30 altri reparti sono rimasti senza luce.

Secondo i tecnici, che hanno continuato a lavorare ancora per tutta la mattinata, si è trattato di un guasto sulla dorsale principale, un evento del tutto imprevedibile su un impianto che era in funzione, completamente rinnovato, da quattro mesi, e aveva già superato vari collaudi. La direzione sanitaria ha confermato che il black out ha creato una situazione di emergenza nell’ ospedale, a cui si è fatto fronte con altrettanti servizi di emergenza e con il supporto di altri ospedali della zona.