Sassuolo: progetti di riqualificazione scolastica

Dopo la presentazione dei progetti, ricevute le risposte delle scuole, il Comune è in grado di fare un quadro delle miriadi di iniziative che, nei prossimimi mesi, andranno ad arricchire l’offerta formativa fatta ai bambini, ai ragazzi e ai giovani di Sassuolo.

Oltre ai progetti di educazione alla lettura proposti dalla Biblioteca, che vedono l’adesione nel corso dell’anno di oltre 2.500 studenti, ci sono le variegate iniziative poste in essere dal servizio ambiente. Il laboratorio: denominato CEA San Cristoforo, opportunamente attrezzato e situato presso l’ex scuola Don Monari, sarà frequentato da oltre 2000 alunni. L’Amministrazione Comunale, con la collaborazione della Coop La Lumaca di Modena e la Sat, propone alle scuole di ogni ordine e grado itinerari per la conoscenza ed il rispetto dell’Ambiente. Ultimo, non in ordine d’importanza, il progetto “In palestra con….”proposto dal Servizio Sport, che con l’Uisp, da risposta a più di 2000 bambini e ragazzi delle nostre scuole in ordine ad un’attività motoria svolta da personale qualificato.
Poi i collaudati e richiestissimi Itinerari di educazione musicale, che vedono diversi musicisti sassolesi impegnati sia nelle scuole materne che nelle scuole elementari; gli importanti interventi proposti dalla Croce Rossa e dall’Avis; i progetti di nuoto e acquaticità realizzati presso la nostra Piscina e l’iniziativa “Il vigile in cartella”, svolta con la collaborazione del corpo di Polizia Municipale. Ricchi di suggestione sono i vari percorsi che i bambini e i ragazzi potranno sperimentare al laboratorio per la trasformazione della creta, presso la ex Monari.
Ci sarà un lavoro dedicato al Fiume Secchia e in fine, ma non per ultima, la proposta teatrale. Quella considerata di “consumo”: è la rassegna teatrale dove i bambini e i ragazzi partecipano a rappresentazioni di ottimo livello, e quella chiamata comunemente laboratorio dove i giovani diventano protagonisti e possono sperimentare già da subito la propria propensione a recitare e a lavorare insieme.
A questa serie di progetti sono interessati quasi 14 mila studenti con un impegno complessivo per l’Amministrazione Comunale di Sassuolo che si aggira attorno ai 500 milioni.