Sul web si divorzia in 30 minuti

Il ciclo ‘sentimentale’ sul web é ora completo. Da tempo ci si può conoscere e fidanzarsi online, recentemente è stato reso possibile sposarsi online, ed ora si può anche divorziare. Il tutto, senza mai mettere piede in una corte o nello studio di un avvocato.

I documenti legali necessari possono essere pronti in un lasso di tempo che va da un minimo di 30 minuti fino ad un massimo di due ore, a seconda della complessità del divorzio. L’iniziativa è dello studio legale specializzato in tematiche familiare di Randolph Finney, con sede a Seattle, che ha fondato appunto il sito per i divorzi.

Per la modica somma di 249 dollari, il sito guida la coppia che sta per divorziare, passo a passo, nei procedimenti da mettere in atto, relativamente alle decisioni sul patrimonio in comune o sulla quota destinata ai figli. Quando tutto il processo è stato eseguito online basta che la coppia firmi i documenti e poi li invii alla corte competente.

Il sito però, ha una restrizione: possono consultarlo solo quelle coppie che divorziano consensualmente e senza contrasti relativi al patrimonio o all’affidamento dei figli. Il sito ha fatto il suo debutto quest’anno. All’inizio, potevano utilizzarlo solo i residenti dello stato di Washington, poi si è aggiunta la California. Florida, New York e Oregon prevedono di aderire a breve.