Boretto: muore dissanguato sotto gli occhi di un amico

Un giovane operaio è inciampato su un attrezzo ginnico ed è caduto battendo la testa contro una porta-finestra rompendo il vetro: una lastra gli ha reciso l’arteria giugulare e il ragazzo e morto dopo pochi minuti dissanguato. Sulla morte del giovane, accaduta mercoledì sera in un appartamento del condominio San Marco, in via Umberto I a Boretto di Reggio Emilia, stanno indagando i carabinieri della locale stazione, ma tutti gli indizi avvalorano l’ipotesi dell’incidente.