Modena: ai privati 39% spa farmacie comunali

La costituenda Associazione
temporanea di impresa guidata Sofinco spa (di cui fanno parte
anche Parco spa, Coopconsumatori Nordest Scarl, Finpar spa
Coopfond e Farmacie Comunali Riunite di Reggio Emilia) si e’
aggiudicata la gara per l’ acquisto del 39% del pacchetto
azionario della spa proprietaria delle Farmacie Comunali di
Modena. L’ offerta e’ stata di 34 miliardi e 851 milioni.


Con l’ apertura delle buste contenenti le offerte, avvenuta
oggi, si e’ concluso cosi’ il lavoro della commissione
incaricata di valutare le diverse proposte. La commissione si e’
avvalsa della consulenza del Crediop come Advisor.
”La conclusione dei lavori della commissione che ha portato
all’ assegnazione del 39% delle quote della societa’ per azioni
che, dal primo gennaio 2002, gestira’ le farmacie comunali di
Modena – ha commentato il sindaco di Modena Giuliano Barbolini –
rappresenta un passaggio importante e positivo nel percorso che
l’ Amministrazione comunale ha scelto per definire un nuovo
assetto e nuove modalita’ gestionali di questo servizio. Il
fatto che ci siano state offerte da parte di importanti e
qualificati soggetti economici e finanziari conferma la
validita’ della strada scelta dal Comune, che rappresenta un
percorso originale nelle esperienze legate alle farmacie
comunali. Mi pare anche significativo prendere atto che nella
gara modenese, in virtu’ della qualita’ e del contenuto dell’
offerta avanzata, ha prevalso un raggruppamento di societa’
espressione dell’ economia e del territorio locale e
regionale”.