A Modena la “Partita della passione”

Michael Schumacher, Rubens
Barrichello, Luca Badoer, il team Ferrari, Max Biaggi, e poi i
protagonisti della canzone, da Gianni Morandi a Biagio Antonacci
e Paolo Belli. Saranno tutti in campo domenica 16 dicembre alle
14.30 allo stadio Braglia di Modena, per la “Partita della
passione”.
Sarà un triangolare di calcio che vedrà affrontarsi le
formazioni della nazionale cantanti, della nazionale piloti, e
la rappresentativa della Squadra corse Ferrari.


L’ iniziativa, presentata in Comune a Modena, è promossa
dall’ Osservatorio per l’ educazione e la sicurezza stradale
della Regione, dall’ amministrazione comunale e da vari enti. Il
fine, come sempre, è benefico: gli organizzatori contano di
raccogliere diverse decine di milioni, da devolvere a varie
associazioni, fra cui ComeTe, Aism, Aseop e Fondazione
piemontese per la ricerca sul cancro.
“La nostra squadra sarà guidata da Jean Todt -ha detto
Stefano Domenicali, direttore sportivo della Ferrari-. Vogliamo
che per i giovani questo momento di festa e di passione si
accompagni anche a un messaggio per la sicurezza sulle strade”.
La nazionale piloti avrà come tecnico Giovanni Galeone.
Sempre il 16 dicembre la nazionale cantanti festeggerà vent’
anni di attività e di solidarietà: con decine e decine di
incontri sono stati destinati 80 miliardi in beneficenza.