Modena: in 7 incroci multe dalle telecamere

L’attività di controllo sarà intensificata nei punti a maggior rischio incidenti. Alla prevenzione e all’informazione si unirà poi anche il controllo e la repressione dei comportamenti scorretti. Un capitolo questo che coinvolgerà la Polizia municipale che intensificherà e specializzerà la propria attività concentrandola proprio sui comportamenti più legati alla sicurezza stradale.

Pur ricordando che i dati del consuntivo 2000 -che nel 2001 sono in proiezione ancora più consistenti- mostrano come i vigili abbiano, anche attraverso campagne di controlli mirate, elevato 2422 contravvenzioni per superamento dei limiti di velocità, 3695 per passaggio col rosso, 1501 per guida senza casco e 4034 per infrazioni come guida senza cintura e col cellulare acceso, ora l’attività delle pattuglie si concentrerà in particolare su una sessantina di punti scelti proprio in base ai rilevamenti sugli incidenti. In questi 60 punti saranno effettuati circa i 2/3 dei controlli complessivi. Altra novità di particolare rilievo è che si provvederà ad installare apparecchiature fisse per i controlli in 7 intersezioni semaforizzate. Ognuno di questi incroci sarà osservato da un doppio occhio elettronico che, in caso di infrazione o passaggio col rosso, fornirà la prova da cui scatterà la contravvenzione.