COUNTRY LIFE: il vivere country in mostra a Modena

Si conclude nel week-end, presso il quartiere fieristico di Modena, l’appuntamento con Country life, la fiera del vivere country. La manifestazione, giunta alla sua IX edizione, sarà ancora visitabile oggi, dalle 16 alle 23, e nelle giornate di sabato e domenica, dalle 10 alle 20. La fiera è dedicata a quanti desiderano riscoprire le antiche tradizioni e ritrovare uno stile di vita semplice, in armonia con la natura. Per tutti, poi, rappresenta l’occasione per un primo assaggio d’atmosfera natalizia: non mancherà infatti l’occasione per acquistare decorazioni natalizie ed imparare a realizzarne con quanto la natura mette a disposizione, ma anche per acquistare regali originali e profumatissimi….

La fiera si articola in tre diversi padiglioni, ognuno dei quali è dedicato ad un diverso aspetto del vivere country. Il percorso conduce il visitatore dalle proposte d’arredamento alle lezioni di fai da te, per chiudere con le offerte gastronomiche delle cucine regionali tradizionali.

Il Padiglione A ospita la sezione Casa & giardino, dedicata all’arredamento, interno ed esterno, di una casa che si voglia in perfetto stile country. La rivista “Casaviva”, in collaborazione con Studio Bes – Architettura del paesaggio e l’Officina dei giardini, ha realizzato in questo padiglione I Giardini d’Inverno. Si tratta di costruzioni dal sapore ottocentesco, composte di vetri montati su una struttura portante in ferro, al cui interno sono presentate interessanti proposte d’arredo. L’evento prevede, per la giornata di sabato, la presenza dell’architetto Massimo Semola, che sarà a disposizione dei visitatori per consulenze gratuite sul giardino o la serra. La rivista “Gardenia” si propone invece con una grande tenda a cupola di gusto inglese, che ospita i corsi di giardinaggio teorico-pratici tenuti da esperti del settore, per l’iniziativa denominata Oltre il giardino – corsi, curiosità per vivere il verde. Nella grande varietà dei corsi proposti, sarà interessante seguire, domenica alle 17, “Foglie, rami e bacche del giardino per l’allestimento del Natale”, con la realizzazione di ghirlande, festoni, centrotavola, fermapacchi… Per questa sera è invece prevista la prestigiosa presenza di Carlo Pagani di Flora2000, conduttore della trasmissione “Pollice In” su Rai 3, che terrà, alle 21, un corso dal titolo “La rosa: dal giardino romantico al giardino moderno”. Novità della presente edizione è data dall’area dedicata agli sposi, dove un gruppo di aziende propone tutto quanto, dall’abbigliamento al catering ai servizi fotografici, possa servire alla cerimonia di nozze. Altra novità è costituita da Il giardino rigenerante, che raccorda il padiglione A ed il C. Si tratta di un giardino pensile che funge da tetto e assolve allo scopo di migliorare il microclima urbano e dell’abitazione, combattendo l’inquinamento.


Il Padiglione B, ribattezzato per l’occasione Arts & Crafts, è riservato alla manualità creativa, che quest’anno trova spazio in due aree distinte: una dedicata alla creatività e agli articoli per la bellezza e la cura personale, l’altra dedicata ai bambini. L’area riservata alla creatività ed alla manualità femminile propone al pubblico una vasta scelta di corsi e dimostrazioni, che spaziano dal patchwork al quilt, dal decoupage allo stencil… La rivista “Creare” proporrà, nei pomeriggi del finesettimana, una serie di interessanti conferenze, tenute da Rita Machiavelli, autrice ed esperta di manualità creativa. Novità di questa edizione è l’area riservata agli artigiani ed alle loro creazioni: dai gioielli ai cesti, dalle ceramiche alle sculture… Tra le altre, sarà interessante visitare la bottega “dell’artigiano strano”, dove Luciano Barbouth si compiace di mostrare al pubblico come sia possibile ottenere oggetti di valore estetico utilizzando materiale riciclato. L’area dedicata ai bambini, Fo’ da me – Il villaggio dei piccoli, propone laboratori creativi su misura di bambino: da La Bottega dell’alchimista, a Il cuoco senza fuoco, da Il Giardiniere a La Bottega del gioiellere, fino al Lampionaio. Nella piazza del villaggio un animatore propone oggi i giochi di strada, mentre sabato e domenica sarà protagonista l’attrazione circense. Ad orari stabiliti, inoltre, i bambini potranno cimentarsi in Il piccolo esploratore. Si tratta di un percorso guidato che condurrà i bambini alla scoperta del Bosco Incantato, popolato da meravigliose sculture in legno raffiguranti gli animali del bosco. Tutte le attività per i bambini sono curate dagli esperti della coop. L’isola che c’è.


Il Padiglione C, denominato Borgo degli antichi sapori, è dedicato alle tradizioni culinarie ed ai sapori di una volta. I buongustai avranno qui la possibilità di gustare ed acquistare prodotti provenienti da tutta Italia. In un’area riservata, la rivista “Sale & Pepe”, in collaborazione con gli esperti insegnanti del Modena Culinary Team, tiene anche quest’anno, ogni giorno dalle 17, una serie di interessanti corsi di cucina. Nella grande varietà di temi proposti, sarà interessante seguire “La tavola di Natale”, previsto per il 9 dicembre.


Per ulteriori informazioni ed un elenco completo dei corsi si può contattare la ditta organizzatrice TOLOMEO (tel. 059/2929565 fax 059/340800) o visitare il sito dedicato alla fiera: www.countrylife.it