Castelnuovo R. ricorda Harrison e Lennon

‘Come together’ e ‘We can work it
out’ sono state fra le canzoni che hanno fatto da colonna sonora
all’ annuale giornata che Castelnuovo Rangone ha
dedicato a John Lennon, nell’ anniversario della scomparsa.


Gia’ 16 anni fa il comune modenese ha intitolato a Lennon un
parco e quest’ anno il ricordo e’ stato ancora piu’ commovente,
in quanto si e’ unito al lutto per la morte dell’ altro Beatle,
George Harrison. Il pomeriggio di riflessioni e di musica ha
visto prima di tutto un dibattito sul tema ‘War is not over’,
che riprende una nota frase di Lennon e Yoko Ono. Ne hanno
dibattuto il sindaco di Castelnuovo Roberto Alperoli, il
giornalista Alberto Campo e lo storico delle religioni Brunetto
Salvarani: ”Una pace futura potra’ essere veramente tale se
ognuno di noi l’ avra’ trovata prima di tutto in se stesso”, ha
sottolineato Salvarani.
Poi il palcoscenico e’ passato al concerto di Francesco Di
Giacomo, indimenticata voce del Banco di mutuo soccorso,
affiancato dal chitarrista Rodolfo Maltese: Di Giacomo ha
tratteggiato un percorso musicale fra i brani sempreverdi dei
Beatles, inframmezzandoli con qualche riflessione sulla guerra e
sulla pace. ”Non dobbiamo ripetere gli errori della storia”,
ha detto.