Caso di meningite nel reggiano

Un uomo che si è presentato domenica al pronto soccorso del Santa Maria Nuova con la febbre alta, è stato sottoposto a diversi esami fino a quando i test di laboratorio hanno confermato il batterio della meningite.


Noto l’esito degli esami, l’uomo è stato immediatamente trasferito al reparto malattie infettive ma la direzione sanitaria, in via strettamente precauzionale, ha deciso di sottoporre ad una profilassi preventiva tutte le persone che sono venute a contatto con il paziente colpito da meningite.
In attesa degli esiti del laboratorio, infatti, l’uomo era stato sistemato in una camera dell’ospedale Spallanzani, dove si trovavano già altri pazienti. La direzione sanitaria sottolinea come la misura della profilassi non fosse strettamente necessaria, ma sia stata adottata in via del tutto precauzionale.