Angelina Jolie è Lara Croft.

Esce domani nelle sale cinematografiche della provincia “Tomb raider”, con Angelina Jolie. Il cinema ha da sempre ispirato il mondo dei videogames. ” Tomb raider ” inverte questa tendenza, diventando da gioco di successo un film, con l’arduo compito di attirare nelle sale i milioni di fans della sexy eroina.


Ad interpretare la prorompente, in tutti i sensi , Lara, è stata scritturata Angelina Jolie (premio oscar per “Ragazze interrotte”), che, da vera bad girl, ha girato ogni scena di prima persona, cioè senza l’aiuto di controfigure. Un film dal ritmo veloce, quasi da videoclip, diretto dall’esperto Simon West (da noi conosciuto per “Con air”). La trama vede la nostra eroina alla ricerca di due misteriose pietre magiche, che la porteranno dalla Cambogia alla fredda Islanda. Una prova tutt’altro che facile per la Jolie che per la parte ha dovuto, oltre che imbottirsi il reggiseno, allenarsi duramente per rendere credibile il personaggio. Nonostante il parziale insuccesso negli Stati Uniti (i critici l’hanno definito Indiana clones), i fans hanno promosso il film e la performance dell’attrice ha convinto i produttori del videogame originale a modificare Lara sulle fattezze della Jolie per le prossime avventure dell’archeologa .