Neve e gelo: gli interventi del Comune di Modena

La nevicata di ieri -leggiamo in una nota del Comune- pur prevista e nella sua modesta entità, ha rappresentato un evento straordinario perché associata a un vento che ha abbassato le temperature e prodotto immediatamente uno strato di ghiaccio che ha reso estremamente problematica la circolazione specie nei cavalcavia, nei quali, in pochi minuti diversi mezzi pesanti sono rimasti bloccati. Questo fatto, unito all’orario di punta cui è iniziata la nevicata, ha determinato una situazione di blocco, in particolare sulla tangenziale e sulle arterie in uscita dalla città, che è stata completamente risolta solo nel corso della notte. Tutti i servizi interessati (dalla Polizia municipale a Meta) erano preallertati ed hanno iniziato i loro interventi contemporaneamente all’inizio della nevicata.

E’ importante sottolineare -prosegue il comunicato-che non sarebbero state tecnicamente utili poichè inefficaci misure come quelle di un preventivo spargimento di sale sulle strade. Il servizio di pulizia delle strade era a cura di Meta che ha messo in movimento, sin dal pomeriggio, 17 mezzi spandisale e 100 spartineve. Al momento dell’inizio della nevicata erano in servizio oltre 30 agenti della Polizia municipale che sono intervenuti in primo luogo nei diversi punti con incidenti, segnalati dalla numerosissime chiamate arrivate in breve tempo alla centrale. Le pattuglie, nel corso della serata hanno anche svolto un servizio di scorta dei mezzi spartineve per consentire loro di raggiungere i punti più problematici e bisognosi di intervento della viabilità, svolgendo anche svolto un servizio di assistenza agli automobilisti bloccati.Nonostante lo sciopero dei dipendenti pubblici, anche nella giornata di oggi più di dieci pattuglie sono state impegnate sin dall’alba per intervenire sui punti critici della viabilità cittadina sulla quale si sono scaricate anche flussi di traffico derivanti dal blocco dell’A1. Per aumentare il numero di uomini disponibili e garantire una migliore copertura del territorio, si sono anche create pattuglie miste con un agente e un ausiliario della sosta. Nel corso della serata di ieri il Comune ha anche attivato, ove è stato possibile, dirette con alcune radio ed emittenti locali, per garantire una informazione il più possibile aggiornata e puntuale ai cittadini ed agli automobilisti bloccati. E’ importante sottolineare che, sempre nella serata di ieri, su richiesta del Comune, Meta ha spostato alcuni mezzi, destinati alla pulizia delle strade cittadine, e indirizzarli sulle tangenziali di competenza dell’Anas, sulle quali però non c’era stato alcune intervento. Il blocco sulle strade in uscita dalla città ha comportato un effetto di tappo che ha ulteriormente rallentato il deflusso dei mezzi da Modena. Per la giornata di oggi -conclude la nota- pur restando consigliato di spostarsi solo in caso di necessità, l’opera di pulizia e spargimento del sale sulle strade, con priorità a quelle di maggiore importanza, proseguirà senza interruzioni. Si è anche già avviato un intervento specifico di pulizia dei marciapiedi con squadre apposite.