Università Modena-Reggio: premiati 2 ricercatori

Le tesi di dottorato di
ricerca in paleontologia di Giuliana Panieri su ”Interazioni
fra i foraminiferi e i fondali interessati da emissioni di gas”
e di Alessandro Vescogni su ”Il complesso di scogliera
messiniano della penisola salentina: stratigrafia, paleontologia
e interpretazione paleontologica” sono risultate vincitrici di
uno dei piu’ importanti concorsi, riservati a ricerche ed
elaborati condotti nel campo dell’ ingegneria e delle
geoscienze.


Promosso dall’ European association of geoscientists and
engineers (EAGE), dalla sezione italiana della Society of
petroleum engineers (SPE) e da Assomineraria, associazione di
settore della Confindustria, l’ Year 2001 theses awards
seleziona ogni anno otto tesi finali. Sono stati oltre una
trentina i partecipanti all’ edizione 2001 del concorso.
Il premio consistente in un assegno di 3 milioni di lire e
nella divulgazione dei risultati del concorso tramite alcune
qualificate riviste di settore sara’ ritirato nel corso di una
cerimonia, che si svolgerà a Metanopoli (Milano) il pomeriggio
del 17 gennaio.
Sono stati invitati alla premiazione anche i tutor dei due
ricercatori, i proff. Antonio Russo e Enrico Serpagli, ordinari
di paleontologia presso l’ Università di Modena e Reggio Emilia.
”Il prestigio del premio e degli Enti promotori – ha
sottolineato il Rettore prof.Gian Carlo Pellacani – accresce il
valore del riconoscimento assegnato ai nostri giovani. L’
auspicio e’ che i tanti riconoscimenti tributati in questo anno
a ricercatori e docenti del nostro Ateneo convincano soggetti
pubblici e privati del territorio ad investire sempre di piu’ a
sostegno dell’ attivita’ formativa e scientifica in ambito
universitario”.