Capodanno: 6 italiani su 10 festeggiano in economia

Niente di speciale per Capodanno per
la maggioranza degli italiani, il lusso e’ riservato a pochi.
Secondo l’Osservatorio di Milano, infatti, la festa non
prevedera’ sprechi per il 60% delle famiglie, riunite a casa.

Ed
il 22% non lo festeggia proprio, preoccupato forse, dopo un anno
cosi’ nero, del futuro. Ma l’8% non rinuncia all’ultima baldoria
dell’ anno e scende in piazza. Pochi, secondo l’indagine, coloro
che aprono il portafogli senza badare a spese, solo il 10% che
passa le feste in albergo.
L’indagine, svolta in 12 citta’ italiane, ha confermato
quanto il bilancio familiare incida sulle scelte della festa. La
citta’ piu’ gaudente si e’ rivelata Bologna con la percentuale
piu’ alta di coloro che festeggieranno in piazza o in discoteca:
il 14% in tutto. Milano ha invece il primato (13%) di chi fa le
vacanze in Italia o all’estero. E cosi’ l’Italia si divide: da
una parte quella povera, dei pensionati, delle famiglie numerose
e a basso reddito, che rimane a casa senza festeggiare e che
rappresenta il 22% degli adulti. Dall’altra parte la Milano
ricca che spende senza riserve in alberghi italiani e stranieri.
Le mete preferite per chi va in vacanza sono le metropoli
europee: Parigi, Londra, Vienna e Praga. Per chi invece
predilige una vacanza in montagna le mete sono il Trentino Alto
Adige, la Lombardia, la Val d’Aosta e le localita’ degli
Appennini.