Capodanno 2002 all’insegna dell’euromania

Capodanno 2002 all’insegna
dell’euromania. Gia’ pochi minuti dopo lo scoccare della
mezzanotte – appena i distributori automatici hanno iniziato a
distribuire le prime banconote nella moneta unica – agli
sportelli si sono formate le prime code. Molti curiosi ma anche
tanti turisti, soprattutto quelli di eurolandia, a caccia di un
souvenir con il logo italiano.

E mentre dalla banche iniziano ad arrivare i primi ‘bilanci’
parziali della nottata che fanno registrare un vero e ”proprio
assalto alla baionetta” – come rileva Flavio Ramella,
coordinatore euro di Intesa BCI – e si profila il rischio di un
esaurimento delle scorte nei bancomat (il ricaricamento non e’
previsto prima di domani, 2 gennaio), qualche difficolta’
riguarda i resti in euro. Molti di coloro che hanno voluto
‘provare’ subito le banconote per il primo euro-shopping si sono
trovati infatti di fronte al problema ‘resti’.