Fuga di gas, attimi di paura in centro a Modena

Momenti di apprensione ieri in centro storico per la rottura di un tratto della condotta di rete del metano. E’ la seconda volta in 10 giorni, a poche centinaia di metri di distanza, forse nella medesima diramazione di tubazione sotterranea.

L’allarme è scattato intorno alle 14 quando alcuni passanti hanno telefonato alla polizia municipale spiegando che si sentiva odore di gas in piazza Grande. I tecnici di Meta accorsi sul posto all’incrocio tra via Scudari e via Castellaro, praticamente sotto il palazzo municipale, hanno scavato in profondità fino a raggiungere il guasto e a ripararlo. L’operazione ha bloccato il passaggio pedonale e la circolazione di ciclomotori e biciclette per un paio d’ore, mentre anche l’ingresso di via Scudari del Municipio è stato interdetto.