Alimentare: Italia Salumi, bene il primo anno

Bilancio positivo per il primo anno
di vita di Italia Salumi Spa, l’ azienda nata il primo gennaio
2001 da una joint venture tra la Senfter di S.Candido, Alto
Adige, e la Unibon Salumi, marca Casa Modena.

Italia
Salumi e le sue società partecipate hanno chiuso il 2001 con
una crescita del fatturato di 52 milioni di Euro (oltre 100
miliardi di lire), equivalente al +20% di fatturato consolidato
rispetto al 2000 quando le due società erano separate. Con 32
milioni di Euro di export dall’ Italia e 42 milioni di Euro di
fatturato prodotto dalle società partecipate in Cina e Brasile,
Italia Salumi si presenta come l’ impresa italiana più
internazionalizzata del settore dei salumi.
Tra i risultati ottenuti spicca il raddoppio dello
stabilimento di San Candido per la produzione dello speck, un
investimento da 25 miliardi di lire. Si tratta della struttura
più grande e moderna attualmente esistente per la produzione
dello speck -circa 1,4 milioni di pezzi l’ anno-.