Pedofilia: Tel. Arcobaleno, denunciati 12.114 siti

Aumento ”vertiginoso” degli spazi
in rete per promuovere incontri a scopo sessuale con minorenni,
anche in Italia; crescita del 19% della pedofilia necro, ossia
della divulgazione delle immagini dei corpi senza vita dei
bambini; salgono del 23%, i neonati coinvolti in abusi e
traffici. E’ quanto emerge dal bilancio 2001 dell’attivita’ di
Telefono Arcobaleno, l’associazione impegnata contro la
pedofilia.

Lo scorso anno l’associazione ha denunciato 12.114 siti, di cui 139 italiani; 10.176 di questi siti sono stati
oscurati. Dal 1996 al 2001 i siti denunciati sono stati oltre 74
mila, 778 erano italiani.
Al numero verde dell’associazione (800-025777), sempre nel
solo 2001, sono giunte 12.023 telefonate per segnalare siti
pedopornografici o abusi sessuali; il 25% delle telefonate sono
giunte dalla Puglia, il 19% dalla Sicilia, il 9% dal Veneto,
l’8,5% dal Piemonte, il 6,7% dalla Lombardia. 23 telefonate poi
sono giunte dall’estero; in particolare, dagli Usa, dalla
Svizzera, dalla Francia, dal Belgio, dal Sud Africa e da Malta. Secondo Telefono Arcobaleno, c’è
stata lo scorso anno una crescita dei siti di ‘pedofilia
culturale’ (il sostegno ideologico e la giustificazione ai
comportamenti pedofili); solo l’associazione ha registrato 361
siti di questo tipo.