Incentivi per trasformazione metano/Gpl autoveicoli

Sono diversi gli incentivi offerti dallo Stato e dagli enti locali per favorire la trasformazione a metano o Gpl degli autoveicoli, carburanti che vantano una maggior economicità ed una minor carica inquinante rispetto a benzina e gasolio. La CNA, per rendere un servizio agli automobilisti modenesi, ha pensato di aprire il proprio numero verde, 800 200 220, a tutti coloro alla ricerca di informazioni in proposito.

Nel caso delle auto nuove, chi ha acquistato un veicolo da poco, avrà un anno di tempo dalla data di immatricolazione per richiedere un contributo di 309,87 € (600 mila lire), a fronte dell’installazione ed omologazione di un impianto a metano o a Gpl. Al provvedimento sono ammesse però solo le persone fisiche, sono infatti esclusi i veicoli di società, ditte, enti, associazioni, etc. I soli residenti, anche in questo caso esclusivamente persone fisiche, dei comuni di Modena, Formigine e Sassuolo, in possesso di autoveicoli non catalizzati, immatricolati tra il 1988 ed il 1992, possono installare un impianto a metano o Gpl e richiedere, anche in questo caso, un contributo di 309,87 €. Le autofficine aderenti all’iniziativa, 23 in provincia di Modena, possono fornire tutte le indicazioni del caso.