Non è freddo anomalo, record semmai la durata

Freddo, troppo freddo, in realtà non si tratta di freddo da minimi storici -spiegano all’Osservatorio Geofisico dell’Università- il fatto è che non ci siamo più abituati, dopo una serie di inverni miti in modo anomalo. I record, semmai, erano le temperature degli ultimi inverni. La particolarità di quest’anno è la durata del freddo: un mese e mezzo ininterrottamente, per l’esattezza è dal 6 dicembre scorso che la temperatura minima notturna rimane saldamente al di sotto dello zero.


Il freddo, assicurano gli esperti, durerà ancora un bel pò. Il tempo tornerà ad essere stabile, con cielo velato a tratti da nubi medio-alte, ma niente aria calda a mitigare la morsa del gelo. Tra sabato e domenica, infatti, si avranno prevalenti condizioni di cielo poco nuvoloso. Con foschie dense e locali banchi di nebbia. Le temperature si manterranno più o meno stazionarie, con minime comprese tra i -2 ed i -5.