‘LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI’: il celebre musical al teatro Carani

Appuntamento con la musica questa sera alle 21 al teatro Carani: è di scena “LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI”, musical di Howard Ashman. La regia è di Saverio Marconi, protagonisti sono Rossana Casale e Manuel Frattini. Con questa edizione il celebre musical torna nei teatri italiani dopo oltre tredici anni di assenza, ad opera della stessa Compagnia della Rancia che lo portò al successo nel 1988.


Il musical “La piccola bottega degli orrori”, ispirato all’omonimo film di Roger Corman (1960), nacque nel 1965 dalla fantasia di Howard Ashman.
La storia, che ha il sapore della fiaba metropolitana, racconta di una pianta carnivora capace di realizzare tutti i desideri dello scopritore-inventore, a patto di essere nutrita con sangue umano (battuta tormentone del musical è l’ossessivo ”ho fame!” pronunciato dalla pianta parlante). A dispetto del tema, l’effetto è del tutto rasserenante: l’incubo è ingentilito dalle musiche, ripetitive ma accattivanti, e dal susseguirsi di situazioni comiche.
Per questa edizione il regista Saverio Marconi ha fatto le cose in grande, facendo crescere lo spettacolo a misura dei grandi teatri, con una vera orchestra, una scenografia più estesa (Giancarlo Mancini) costumi più curati (Zaira De Vincentiis) e coreografie ispirate agli anni Sessanta e Settanta (Fabrizio Angelini). Il cast, del tutto rinnovato, presenta la novità del terzetto nero di coriste, composto da Barbara Comi, Stella Rotondaro e Francesca Touré. Protagonisti sono Rossana Casale, nel ruolo della svampita commessa Audrey, e Manuel Frattini nella parte del giovane Seymour, commesso di fioraio e scopritore della pianta.

Consulta il programma della stagione tatrale 2001/2002 del teatro Carani.