Sassuolo: in carcere con l’accusa di violenza carnale

Il pubblico ministero Claudia Ferretti ha convalidato ieri il fermo in carcere di un cittadino clandestino marocchino, con l’accusa di violenza carnale nei confronti di una minorenne.

L’arresto dell’uomo, E.A., 27 anni, risale a sabato scorso, mentre la violenza sarebbe avvenuta alcuni giorni fa ai danni di una ragazzina residente nel comprensorio. Sul grave episodio ci sono ancora indagini in corso, quindi sono trapelate solo poche indiscrezioni. Non viene nemmeno escluso che, nella vicenda, vi siano coinvolte altre persone.