Garante: stop ad sms che violano la privacy

Stop agli Sms che violano la privacy.
L’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, nelle
more di un procedimento di verifica che è stato avviato, chiede
agli enti locali e ai gestori di astenersi da ogni invio di
messaggi in contrasto con il quadro normativo in materia di
privacy.


Il procedimento sarà definito in tempi brevi, ed è stato
avviato -spiega il Garante- anche in riferimento a notizie di
stampa relative ad accordi o convenzioni che sarebbero stati o
sono in procinto di essere sottoscritti tra enti locali e
gestori di telefonia mobile, allo scopo di utilizzare gli Sms
per fini di pubblica utilità. Nell’ambito del procedimento, il
Garante ha in particolare chiesto alla Regione Lombardia e a
gestori di telefonia mobile di far conoscere tutti gli elementi
necessari per una piena valutazione di un progetto che sarebbe
stato avviato nella Regione.