Modena: targhe alterne, ferme anche le catalizzate

Ad integrazione di quanto già comunicato circa i provvedimenti di limitazione della circolazione per le giornate di venerdì 25, sabato 26 e domenica 27, l’Amministrazione comunale modenese precisa alcuni dettagli.

Nelle giornate di venerdì 25 e sabato 26 è prevista la circolazione a targhe alterne (nei giorni pari circolano le vetture con targa pari, in quelli dispari le vetture con targa dispari). Il blocco riguarda tutte le vetture comprese quelle catalizzate. Le deroghe riguardano le vetture a metano, Gpl, elettriche e il car pooling (cioè tutte le auto con almeno tre persone a bordo). Quanto alle moto ed ai motorini, venerdì e sabato potranno circolare, solo quelli con motori a 4 tempi (ciò significa che i motorini a 2 tempi anche se catalizzati non possono circolare). La zona di blocco è quella da tempo utilizzata per i giovedì ecologici e comprende le seguenti strade: tangenziale Neruda, via Giardini, via Panni, via Salvo d’Acquisto, via Pallanza, via Pavia, via Vaciglio, via Montanari, via Campi, via Emilia est, via Saliceto Panaro, via Minutara, via Divisione Acqui, viale dello Sport,, tangenziale Pasternak, via S: Caterina, via Malavolti, via Mar Adriatico, via Nonantolana, via Fanti, via Pico della Mirandola, via Razzaboni, via padre Candido, via IV Novembre, viale Cialdini, via Zucchi e viale Italia. Venerdì e sabato anche l’orario di blocco è lo stesso della manovra del giovedì, cioè dalle 8 alle 19, così come le deroghe che tra le altre cose riguarderanno i lavoratori in turno (che devono produrre un’attestazione del datore di lavoro) e il trasporto di merci fresche e deperibili. Per la giornata di domenica 27, il blocco sarà totale (cioè dei pari e dei dispari) e riguarderà anche le vetture catalizzate. Pure qui le deroghe saranno per auto metano, Gpl, elettriche e per il car pooling. Solo per domenica, oltre alle moto con motore a 4 tempi, potranno circolare i motorini a 2 tempi se catalizzati. L’area di blocco per domenica sarà la stessa degli altri giorni con la sola apertura di un corridoio per accedere alla Fiera dell’antiquariato al Novi Sad. Le sole vie aperte saranno cavalcavia Cialdini, via Cesare Costa, via Santi, via Montecuccoli e piazzale Tien An Men. La polizia municipale intensificherà i controlli sia ai punti di accesso che all’interno dell’area interessata al blocco. L’Atcm, per le tre giornate del 25, 26 e 27 ha deciso che, sia per gli abbonamenti che per i biglietti singoli, una sola obliterazione sarà valida per tutta la giornata.