A Modena polizia blocca ladri dopo inseguimento

Un inseguimento ad altissima velocità si è concluso con l’arresto di due giovani nomadi, A.A., 27 anni, e D. B. C., di 20, entrambi residenti a Modena. I due sono accusati dei reati di furto aggravato, ricettazione, utilizzo illecito di carte di credito e bancomat rubati, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Notati dagli agenti, insospettiti dal fatto che i due ragazzi si fermassero spesso ai bancomat per prelevare, hanno pedinato i due. Ma all’alt dei militari i ragazzi sono fuggiti a bordo della loro auto, tentando di speronare la vettura della Polizia. Durante l’inseguimento a tutta velocità per le vie del quartiere Musicisti, i due nomadi hanno più volte cercato di mandare fuori strada l’ auto della Mobile, e contemporaneamente hanno iniziato a sbarazzarsi di molta refurtiva, carte di credito, cd, documenti e zaini, risultati rubati a dieci persone diverse fra il 22 e il 24 gennaio. Quando la Polizia è finalmente riuscita a bloccare l’ auto con i due nomadi, la gente ha applaudito: addosso ai due arrestati, sono stati trovati anche 2500 euro.