Sassuolo: muore a 19 anni dopo un mese di agonia

Valentina non ce l’ha fatta. Un mese di lotta non è servito a nulla. Le gravissime ferite riportate in seguito all’incidente del 28 dicembre scorso, l’hanno portata alla morte.

Quella sera Valentina Cerchiari, 20 anni il prossimo 4 febbraio, viaggiava assieme ad altri tre amici su di una Polo Wolkswagen, finita fuori strada a Salvaterra, nel reggiano. Dei 4 giovani coinvolti, Valentina era apparsa subito in condizioni gravissime. A nulla le è servito lottare: il suo cuore ha smesso di battere ieri mattina dopo una lunga agonia al Policlinico, dove era ricoverata da un mese. La notizia della morte della giovane si è sparsa per Sassuolo in fretta, sino a giungere al liceo Formiggini, tra i compagni di Valentina, disperati. Anche in città la notizia ha subito fatto il giro del centro, dove si trova da decenni il negozio di calzature del nonno.