40 intossicati in un’azienda del modenese

Sono stati dimessi nel pomeriggio
tutti i 14 dipendenti della Glem gas di San Cesario, che questa mattina erano
stati ricoverati in tre ospedali -a Modena, Castelfranco e
Vignola- per un principio di intossicazione da gas. Le
condizioni di tutti sono migliorate ed è stato possibile per
loro tornare a casa.


Intanto i tecnici e le forze dell’ ordine hanno continuato
gli accertamenti allo stabilimento per verificare le cause del
malore collettivo, che ha interessato, con diversa intensità,
almeno quaranta persone, soprattutto nel reparto di collaudo
delle cucine alimentate a Gpl.
Sono stati posti i sigilli all’ impianto a Gpl, utilizzato
presso l’ azienda per verificare la funzionalità delle cucine a
fine linea: la fuga avrebbe potuto scaturire proprio da lì. L’
impianto a gas metano è risultato invece in perfetta
efficienza. L’ attività della Glem gas è stata sospesa anche
nel pomeriggio ma dovrebbe riprendere lunedì, almeno per i
settori non interessati dall’ incidente.