Sassuolo: picchiata e rapinata da un balordo

La titolare di una rosticceria cinese, è stata picchiata e derubata da un extracomunitario. L’episodio è accaduto venerdì sera alle 21, nel centro di Sassuolo, lungo via San Giorgio dove si trova la rosticceria “Le Rose”.

L’uomo, con fare minaccioso, si è rivolto alla titolare della rosticceria, portandole via cibo e birre in lattina. Poiché la donna ha tentato di fermarlo, l’extracomunitario, di risposta, l’ha strattonata e malmenata ed è fuggito. Passata la paura, la donna è riuscita ad avvisare i carabinieri che, giunti sul posto, hanno fermato il marocchino trovandolo in possesso di borse in plastica che contenevano capi di abbigliamento precedentemente rubati nei negozi di tessuti e di confezioni Franchini di via Cavedoni e Mattioli di via San Giorgio 31.
L’extracomunitario, successivamente identificato per S.C. di 38 anni, originario del Marocco, è risultato essere senza permesso di soggiorno in Italia e senza fissa dimora.