Pubblico Impiego: raggiunto accordo su contratto

Accordo fatto nella notta per il rinnovo del contratto del pubblico impiego. Dopo l’accordo Cgil, Cisl e Uil hanno revocato lo sciopero generale dei dipendenti pubblici indetto per la giornata del 15 febbraio prossimo.

L’accordo raggiunto questa notte tra sindacati e governo sul contratto del pubblico impiego, prevede un aumento salariale medio mensile di circa 100 euro nel giro di due anni. L’accordo riguarda un milione circa di lavoratori della scuola, oltre 250.000 dipendenti dell’amministrazione centrale e quelli degli enti di ricerca pubblici. Si raggiunge la cifra di tre milioni di persone, considerando anche i dipendenti degli enti locali, i cui contratti normalmente si adeguano alle direttive stabilite per le amministrazioni dello Stato.