I progetti per una Sassuolo più bella

Nel 2001 Sassuolo ha assistito a cinque importanti e attese realizzazioni a beneficio della città di Sassuolo: l’Autoporto, piazzale Porrino ristrutturato, il sottopassaggio ampliato in via Ancora, il museo di Villa Guerzoni dove è custodita la collezione ornitologica “Fiori”, il cablaggio dell’intero territorio con i collegamenti a fibre ottiche che miglioreranno e amplieranno le possibilità di telecomunicazioni.
Per il 2002 il programma delle inaugurazioni è intenso e offre un quadro esauriente dei progetti in corso.

Entro l’anno si arriverà infatti all’apertura del nuovo Circolo Sant’Agostino, della sala di quartiere di San Michele, dei posti di residenza sanitaria assistita a Casa Serena, del Palazzetto dello sport di via Nievo. Verranno inaugurati i nuovi uffici tecnici ai Quadrati, il collegamento pedonale fra parco Vistarino e Ducale e il completo assetto di via Cavallotti, l’isola ecologica di via Collegio Vecchio, la pista ciclabile provinciale lungo il fiume Secchia, il Circolo Amici della Lirica presso l’ex Macello di via Pia, il campo sportivo di Madonna di Sotto, il Polo scolastico superiore, la Caserma dei vigili del fuoco nell’ex sede Sat, la palestra del polo scolastico, il centro residenziale e diurno per il disagio mentale a Casa Valentini (ex Simap), l’impianto di illuminazione al campo sportivo di San Michele, la pista ciclabile da via Radici in monte a Madonna di Sotto, le scuole Bellini (già terminate lo scorso anno ma mai inaugurate ufficialmente).
Progetti in corso di lavorazione nel 2002, che verranno conclusi fra la fine dell’anno e l’inizio del successivo, sono quelli dei parchi di via Boccaccio, via Alfieri e Braida, l’ampliamento del cimitero di San Michele, la ristrutturazione del fabbricato ex Enel e, nell’ambito della valorizzazione del centro storico, di piazzale Roverella. Adeguamento e migliorie alle scuole vedranno anche quest’anno un investimento di circa 2 miliardi di lire. Dopo i lavori portati a compimento è comunque ancora lungo l’elenco delle opere che prenderanno il via nel 2002: un lavoro complessivo di abbellimento del centro storico, che nell’immediato futuro riguarderà in particolare i portici di piazza Garibaldi (con finanziamento regionale). Verranno realizzati interventi per diversi circoli e associazioni, partirà il progetto di sistemazione del comparto municipio, verranno appaltati i lavori di Villa Vistarino, proseguirà il recupero dell’ex Macello adibito a centro culturale e giovanile, verrà ristrutturata la piazza centrale di San Michele.
L’assessorato ai lavori pubblici ha anche allo studio un progetto, in collaborazione con la Sat, di gestione dell’illuminazione cittadina che escluderà progressivamente l’Enel.